(+39) 0883 583624

Biancone di Trani

img

La Pietra di Trani

La roccia calcarea generalmente nota al pubblico come Pietra di Trani si rivela uno dei materiali da costruzione più importanti ed utilizzati in Puglia come nel mondo sin dai primi insediamenti antropici. Il sottosuolo del circondario di Trani si presenta ricco di tale materiale calcareo e ciò ha comportato negli anni il localizzarsi di un ampio agglomerato industriale sia per l'attività estrattiva che per la lavorazione; configurando l'area come una fra le più attrezzate e competitive dell'intero mezzogiorno d'Italia. La roccia calcarea in questione si estende nel sottosuolo di pressoché tutto il nord ovest della terra di Bari fino a toccare punte del promontorio del Gargano e dell'altopiano delle Murge. Vari studi geologici hanno rilevato la presenza in tali stratificazioni della pietra di calcari dolomitici oltre che di vere e proprie dolomie cristalline, soprattutto nella parte superiore in associazione a banchi calcarei bianchi di grosse dimensioni, laddove è la stratificazione di calcare ugoniano a consentire l'estrazione della pietra di Trani. In alcune zone della provincia e specificatamente nella zona di Contrada Lamadoro la stratificazione è verosimilmente riferibile al periodo Giurassico. Nella stessa zona viene prelevato un materiale di certo non idoneo alla commercializzazione di pregio, ma tuttavia richiesto sul mercato per la sua colorazione più scura e la caratteristica bituminosa, soprattutto per zoccolature e pavimentazioni. La storia del biancone di Trani è assai antica. Con il termine biancone si indicava uno strato di roccia calcarea di una meravigliosa colorazione bianca differente dagli altri strati circostanti(più scuri).

Vuoi venire a conoscere i nostri prodotti?

Ti invitiamo a venire a trovarci in Azienda e a visitare la nostra sede estrattiva